Curiosità sull’Oktoberfest

Le curiosità sull’Oktoberfest: oggetti smarriti

Ogni anno, una media di 4000 oggetti sono persi dai partecipanti all’Oktoberfest, che evidentemente tra un brindisi e l’altro non fanno molto caso ai loro effetti personali. Per cercare di restituire questi oggetti ai legittimi proprietari è a disposizione un servizio oggetti smarriti, “popolato” soprattutto da occhiali, telefoni cellulari, giacche, portafogli, felpe e una volta qualche anno fa… persino da una dentiera!

Curiosità sull’Oktoberfest

Tutti gli oggetti ritrovati possono essere reclamati nei giorni dell’Oktoberfest, dopodiché vengono consegnati all’ufficio oggetti smarriti di Monaco. Se dopo sei mesi rimangono ancora senza proprietario, essi verranno venduti all’asta.

Nel 2012 presso l’ufficio oggetti smarriti dell’Oktoberfest sono stati raccolti 950 passaporti, 480 cellulari, 570 portafogli, 280 tra zainetti e borse, un centinaio di orologi e gioielli e un’ottantina di fotocamere. Tra i ritrovamenti più curiosi vi sono stati anche due fedi nuziali, un apparecchio acustico, una ricetrasmittente per neonati e due targhe di auto, tutti oggetti mai reclamati dai proprietari. Per la verità è stato perso anche un cane… che per fortuna è stato riconsegnato in tempi brevi ai suoi padroni!

Le curiosità sull’Oktoberfest: quante calorie

Mastodontici boccali di birra e ricchi piatti a base di carne sono il menu tipico proposto dai locali dell’Oktoberfest, e se da una parte queste specialità bavaresi allietano il palato e lo spirito dei partecipanti, dall’altra bisogna fare attenzione alle quantità enormi di calorie che si possono consumare.

Un boccale da un litro di ottima birra dell’Oktoberfest (detto Mass o Maß) contiene qualcosa come 500 calorie, circa un quarto del fabbisogno energetico giornaliero di una persona adulta… e considerando che all’Oktoberfest la birra scorre a fiumi, non stupisce che tornando a casa i partecipanti si ritrovino inevitabilmente con qualche chilo in più rispetto a quando erano partiti.

Anche i piatti serviti nei locali sono delle vere e proprie “bombe caloriche”: il tipico pollo arrosto bavarese contiene qualcosa come 700 o 800 calorie, mentre una bistecca di maiale con salsa circa 600-700. E se si considerano i contorni di patate e crauti, si devono aggiungere al conteggio almeno altre 200 calorie, cifra che raddoppia o addirittura triplica per un grosso pretzel. Ecco perché quando ci si siede a tavola all’Oktoberfest bisogna rassegnarsi ad allentare di qualche buco la cintura!

Le curiosità sull’Oktoberfest: i numeri

Nel 2012 sono state ben 6.4 milioni le persone provenienti dai quattro angoli del pianeta che hanno partecipato all’Oktoberfest. Per dissetare e sfamare questo numero impressionante di visitatori sono stati “sacrificati” ben 116 buoi, 57 manzi e quasi sette milioni di litri di birra!

All’Oktoberfest è usanza cantare e brindare in allegria, e sono davvero tante le canzoni tipiche che risuonano da uno stand all’altro: tra le più popolari vi sono i grandi classici “Fürstenfeld” e “Fliegerlied”, evergreen sempre molto amate e proposte in tutte le salse dai gruppi musicali che suonano dal vivo.

Nel corso dell’Oktoberfest 2012 i partecipanti non hanno certo mancato di informare i propri amici e parenti rimasti a casa delle belle giornate trascorse a Monaco: l’ufficio postale della città bavarese ha smistato ben 130 mila cartoline destinate a tutto il mondo!

Le curiosità sull’Oktoberfest: le parole più usate

Poiché sono davvero tante le persone straniere che partecipano a questo grande evento senza nemmeno conoscere una parola di tedesco, gli organizzatori hanno stilato un dizionario (consultabile integralmente sul sito web ufficiale dell’Oktoberfest) ideale per cavarsela nelle situazioni più particolari. Ecco un breve elenco delle parole più utili, e che si sentono pronunciare con maggior frequenza:

  • Aufstöin: offrire (una birra, che altro?)
  • Batzerl: un pochino
  • Bierdimpfe: gran bevitore di birra
  • Blaukraut: crauti rossi
  • Daessn: mangiare
  • Daloawed: stanco morto
  • Deia: caro, costoso
  • Duachanand: confusione, ressa
  • Fetznrausch: ubriaco perso
  • Heisl: toilette
  • Maß: boccale birra da un litro
  • Maßkruagstemma: gara di resistenza, nella quale vince chi riesce a tenere più a lungo un boccale da un litro con le braccia distese orizzontalmente
  • Nimma: basta così, sono a posto
  • Oabischwoam: risolvere pacificamente una lite… sedendosi a bere insieme un boccale di birra
  • Prosit: brindisi
  • Quartl: un quarto di litro di birra. Del tutto ridicolo e fuori luogo all’Oktoberfest: o Maß, o niente!
  • Rauschada: ubriaco
  • Wampn: uomo dalla pancia prominente

Lascia un commento