Birrificio Brasserie d’Achouffe

Il birrificio Brasserie d’Achouffe in Belgio

Il birrificio Achouffe si trova nella omonima località situata nelle Ardenne belghe, una zona montuosa ricca di miti e di leggende legate alle creature della foresta. Pertanto, distinguere sugli scaffali di un negozio specializzato o di un supermercato le birre Chouffe non è affatto difficile: sull’etichetta, infatti, è presente il disegno di un buffo gnomo con un cappello rosso e una folta barba bianca. All’occhio più attento non sfuggiranno di certo le guance e il naso rossi, di indubbia causa, del simpatico personaggio!

Questo birrificio nacque verso la fine degli anni ’70 quando i cognati Pierre Gobron e Christian Bauweraerts decisero di avviare una produzione di birra artigianale su ridotta scala. “Ridotta” nel vero senso della parola, dal momento che iniziarono con un investimento che oggi corrisponderebbe alla somma di appena cinquemila euro.

La prima Chouffe “ufficiale” nacque nell’agosto del 1982 e, da produzione artigianale che era, il business si ingrandì sempre più grazie alla qualità dei suoi prodotti. Nel 2006 la Brasserie d’Achouffe venne assorbita dal gruppo Duvel Moortgat Brewery e oggi viene esportata in moltissimi paesi del mondo, dal Sudamerica all’Australia, dall’Asia al Canada, e anche in Italia (l’importatore ufficiale è Interbrau Srl).

Birrificio Brasserie d’Achouffe

Le birre classiche della Brasserie d’Achouffe

La gamma di “creazioni” della Brasserie d’Achouffe è ampia e variegata, anche se a dominare la scena sono principalmente La Chouffe (chiara) e la McChouffe (scura). Scopriamo nel dettaglio queste birre non filtrate ad alta fermentazione:

La CHOUFFE

(8°): è una birra dal colore dorato e caratterizzata da un profumo fruttato e speziato che richiama al coriandolo. Il sapore è equilibrato e leggermente amarognolo. La Chouffe è disponibile in bottiglie da 33, 75 e 150 cl (quest’ultima viene denominata “Big Chouffe”) e la temperatura di servizio ideale è intorno ai 4-10°C.

Mc CHOUFFE

(10°): a causa del suo colore scuro e del sapore pieno e intenso non a caso viene definita come la “Scozzese delle Ardenne”, perché per certi versi ricorda le tipiche birre prodotte in Scozia. Sorseggiando la Mc Chouffe, al palato si percepiscono piacevoli note fruttate, controbilanciate da una punta di amarognolo. Viene commercializzata in bottiglie da 33 e 75 cl, e va gustata alla temperatura di 8-10°C circa.

Una curiosità: come abbiamo visto, la Big Chouffe altro non è che una Chouffe chiara imbottigliata in un formato “magnum” da 1.5 litri. La particolarità di questa birra è che ogni anno, dal 2005, essa viene prodotta con un’etichetta diversa. La “Collector’s Edition” della Chouffe vede i migliori disegnatori di fumetti reinterpretare ogni anno l’elfo-simbolo della Brasserie d’Achouffe in modo sempre diverso e originale.

Dalla Brasserie d’Achouffe, anche birre scure e IPA

Ed altre due interessanti birre prodotte da questo apprezzato birrificio delle Ardenne:

N’ICE CHOUFFE

(10°): è una birra forte e scura, ideale da sorseggiare nei freddi mesi invernali. Il profumo è estremamente gradevole e speziato, grazie alla presenza di curaçao e di timo tra gli ingredienti; il sapore è pieno, equilibrato e leggermente luppolato. Dà il meglio di sé quando viene sorseggiata intorno ai 4-10°C, e viene commercializzata solamente in bottiglie da 75 cl.

HOUBLON CHOUFFE

(9°): venne prodotta per la prima volta nel 2006 in uno stile diverso da quello delle tradizionali birre belghe. La Houblon Chouffe infatti ricade nella categoria delle “Indian Pale Ale” (IPA) che storicamente sono caratterizzate da una spiccata luppolatura: in questa birra prodotta dalla Brasserie d’Achouffe infatti vi sono ben tre diverse tipologie di luppolo. Il gusto amaro conferito da questi ingredienti è controbilanciato in modo armonioso dai sapore fruttati della Houblon Chouffe, imbottigliata nei formati da 33 e da 75 cl. La temperatura ottimale per gustarla è di 4-10°C circa.

Una birra belga… per l’Olanda!

Infine, appositamente per il mercato olandese, la Brasserie d’Achouffe produce la CHOUFFE BOK (6°), una birra stagionale di tipo “Bok”. Queste birre tradizionalmente compaiono sul mercato olandese intorno alla fine di settembre di ogni anno, un po’ come in Germania le birre Märzen (quelle dell’Oktoberfest, per intenderci), dopo essere state prodotte in primavera ed aver trascorso l’estate a maturare.

La Chouffe Bok si presenta con un bel colore ambrato ed un profumo fruttato e fresco. Di buon corpo, il gusto di questa birra è equilibrato mentre il retrogusto nasconde una punta di amarognolo. Viene venduta esclusivamente in fusti da 20 litri e si serve intorno ai 4-10°C.

A quanto pare, però, presso la Brasserie d’Achouffe non ci si accontenta di produrre solo ottime birre: qui nasce anche l’Esprit d’Achouffe, un superalcolico ad alta gradazione (40°) ottenuto dalla distillazione di birra fatta maturare per ben cinque anni!

Informazioni utili sul birrificio Brasserie d’Achouffe

Lascia un commento