Birre Spaten Franziskaner

Birrificio e birre Spaten Franziskaner Bräu (Germania)

Sul finire del XIV secolo, per la precisione nel 1397, in Neuhausergasse 4 a Monaco di Baviera esisteva un birrificio che nei 125 anni seguenti cambiò diverse volte il proprio nome. Nel 1522 questo birrificio venne preso in gestione dalla famiglia Stamberger, cent’anni dopo dagli Spatt (che lo battezzarono con il suo nome moderno che oggi tutti conosciamo, “Spaten”) e nel 1704 dagli Siessmayr. Nel 1807, la svolta: il birrificio Spaten, che all’epoca era il più piccolo in attività a Monaco, venne acquisito dal mastro birraio della corte reale bavarese Gabriel Sedlmayr, i cui figli poi portarono avanti la gestione del birrificio che nel 1851 si spostò nella sua sede attuale in Marsstraße.

Grazie all’acquisizione del birrificio Franziskaner avvenuta nel 1858, il birrificio Spaten divenne il più grande di tutta Monaco di Baviera, primato che mantenne sino a quasi la fine del XIX secolo.

Oggi le birre del birrificio Spaten-Franziskaner-Bräu, che appartiene allo Spaten-Löwenbräu-Gruppe (che a sua volta fa parte del grande colosso internazionale InBev), sono esportate in moltissimi paesi del mondo, Italia compresa.

birre Spaten

Le caratteristiche delle birre Spaten

Tutte le specialità Spaten, al pari delle altre birre tedesche di antica tradizione, vengono prodotte nel rispetto del Reinheitsgebot, la Legge di Purezza promulgata nel 1516 da Guglielmo VI di Baviera allo scopo di regolamentare la produzione birraria. Secondo il testo originale gli unici ingredienti ammessi sono il malto d’orzo, l’acqua ed il luppolo, anche se oggi sono contemplati anche il malto di frumento e lo zucchero di canna.

Gli ingredienti oggi impiegati dal birrificio Spaten per produrre le sue birre a bassa fermentazione sono acqua pura estratta da profondi pozzi, luppolo coltivato nella zona dell’Hallertau (situata a nord di Monaco), ceppi di lieviti selezionati e malto d’orzo di origine bavarese.

Ed ecco le caratteristiche delle ottime specialità Spaten:

  • Spaten Münchner Hell (5.2°): questa Premium Lager tedesca presenta un colore dorato chiaro e un profumo fruttato e fresco. Nel sapore maltato si percepisce una buona luppolatura che conferisce alla birra un sapore tipicamente amarognolo, che insieme alla giusta frizzantezza rende la Münchner Hell una specialità dissetante e ideale per ogni palato.

  • Spaten Dunkel (5.1°): grazie all’impiego di malti tostati, questa birra presenta un colore bruno con riflessi ramati e un intenso aroma di cereali. Nel profumo di questa Dunkel si percepiscono note tostate, di cioccolato e di vaniglia, mentre il sapore è maltato e aromatico, non eccessivamente dolce e con una punta di erbaceo.

  • Spaten Oktoberfestbier Ur-Märzen (5.9°): tipica birra in stile Märzen, dal colore dorato intenso e disponibile solo nel periodo autunnale. L’aroma di questa specialità del birrificio Spaten-Franziskaner-Bräu è intenso e richiama al profumo dei cereali; la birra presenta una buona frizzantezza ed è caratterizzata da un sapore maltato con una punta di caramello e un pizzico di amaro nel finale.

  • Spaten Optimator (7.5°): si tratta di una birra in stile Doppelbock dall’elevata gradazione alcolica, il cui colore è rosso-bruno scuro. L’Optimator presenta un profumo maltato e gradevole, lievemente caramellato, ed entrambi questi aromi si ritrovano nel gusto. Non eccessivamente dolce, questa birra è mediamente frizzante e con un lieve retrogusto luppolato.

  • Spaten Pils (5.0°): il suo colore è giallo paglierino, con un profumo dominato dai cereali e da note erbacee. Anche nel gusto queste due componenti si distinguono nettamente, insieme ad una spiccata luppolatura e ad una buona carbonatazione che rendono la Pils una specialità rinfrescante e dissetante.

birre Franziskaner

Le caratteristiche delle birre Franziskaner

Come abbiamo visto in precedenza è lo stesso birrificio Spaten-Franziskaner-Bräu a produrre anche le note Franziskaner. Scopriamo nel dettaglio questa gamma di birre Weizen prodotte con malto di frumento e, ad eccezione della Kristallklar, non filtrate:

  • Franziskaner Weissbier (5.0°): questa specialità Weizen presenta un colore dorato scuro e un aspetto torbido, mentre il suo aroma richiama fortemente al frumento, alla banana e ai chiodi di garofano. Il sapore ricalca abbastanza fedelmente i profumi, con in più una componente agrumata e una leggera punta di amaro.

  • Franziskaner Hefe-Weisse (5.0°): la Hefe-Weisse è caratterizzata da un colore giallo-aranciato torbido, ed annusando questa birra si percepiscono nettamente i sentori di banana, chiodi di garofano e spezie. Anche il suo sapore risulta in perfetto equilibrio tra il frumento e i profumi aromatici di cui sopra.

  • Franziskaner Hefe-Weisse Dunkel (5.0°): simile alla precedente, con la differenza che viene prodotta utilizzando malti tostati che le conferiscono un bel colore rosso-bruno. Questa Dunkel si distingue per il suo aroma intenso e complesso (banana, zucchero caramellato, vaniglia) e per l’equilibrio del sapore dominato dal malto di frumento, che lascia in bocca un piacevole retrogusto di cioccolato.

  • Franziskaner Kristallklar (5.0°): di colore giallo paglierino, questa birra in stile Kristalweizen profuma di banana, cereali e chiodi di garofano. Nel suo sapore si distingue nettamente il frumento, con note fruttate e lievemente luppolate; si tratta di una birra estremamente rinfrescante.

Informazioni di contatto

Lascia un commento