Birre Keller, Märzen, Oktoberfestbier e Rauchbier

Birre Kellerbier

Birre Keller

Il termine keller significa, in tedesco, “cantina”, pertanto dal nome di questa birra si può facilmente intuire quale sia la sua particolarità. Questa specialità tedesca viene infatti conservata a lungo a basse temperature, nelle cantine per l’appunto, e pare che le sue origini siano molto antiche, addirittura medievali.

Al contrario di altre Lager tedesche, la Keller bier non viene né pastorizzata né filtrata, il che spiega il suo aspetto torbido, definito in tedesco con il termine naturtrüb: in queste birre quindi il lievito (che tra l’altro contiene molte vitamine del gruppo B) e altre particelle rimangono in sospensione. Le Keller bier sono commercializzate in bottiglia, ma il modo migliore per gustarle è senz’altro bevendole alla spina, a patto che naturalmente siano spillate da un esperto.

Il sapore è gradevole e aromatico, e a causa della presenza di discrete quantità di luppolo può risultare più o meno amaro. La gradazione alcolica di queste birre è in genere compresa tra e . In Germania esistono inoltre birre molto simili alle Keller bier, dette Zwickel bier, caratterizzate però da sapore e grado alcolico inferiori.

Ecco alcune ottime Kellerbier tutte da provare:

  • Mönchshof Kellerbier (Kellerbräu
  • HackerPschorr Anno 1417
  • Wolnzacher Hell Naturtrüb
  • Original Munchner Hochzeitsbier Von1810
  • Hacker-Pschorr Munchner Kellerbier

Birre Märzen

Birre Märzen

Prima della diffusione dei moderni dispositivi per la refrigerazione, la produzione delle birre non poteva svolgersi durante i mesi estivi poiché il calore eccessivo avrebbe irrimediabilmente compromesso i processi di fermentazione. Così, la birrificazione veniva interrotta con l’arrivo della primavera, attendendo l’autunno successivo per poterla riprendere.

Molte birre venivano prodotte quindi nel mese di marzo, e da qui appunto deriva il termine Märzen; esse subivano una lenta maturazione durante i mesi estivi, ed erano pronte per essere spillate in autunno. Ancor oggi la produzione delle Märzen segue il naturale corso delle stagioni. Queste birre di cantina tedesche sono piuttosto corpose e il loro grado alcolico è compreso fra e ; le Märzen sono caratterizzate da un colore giallo dorato o ramato e da un sapore ricco.

Birre Oktoberfestbier

Birre Oktoberfestbier

Queste birre altro non sono che le Märzen che vengono proposte in occasione del celebre Oktoberfest di Monaco di Baviera, atteso appuntamento che si svolge tutti gli anni tra la fine di settembre e l’inizio di ottobre e che richiama milioni di persone da ogni angolo del pianeta.

Le Oktoberfestbier sono birre piuttosto beverine, caratterizzate da un contenuto alcolico di 5-6° e da un sapore gradevole che ne giustifica i consumi da record… ovvero i milioni di litri di birra che ogni anno vengono spillati in occasione dell’Oktoberfest!

Un tempo le Oktoberfestbier erano di colore scuro, poi i gusti dei consumatori si spostarono verso le birre dorato-ambrate e oggi il loro colore è proprio questo. Le Oktoberfestbier sono oggi prodotte dai sei ‘mitici’ birrifici di Monaco:

  • Spaten, Hacker-Pschorr
  • Löwenbräu
  • Paulaner
  • Augustiner-Bräu
  • Hofbräu-München

Birre Rauchbier

Birre Rauchbier

Nella grande famiglia delle Lager originarie della Germania queste birre sono davvero uniche nel loro genere, poiché caratterizzate da un sapore affumicato (rauch significa appunto, in tedesco, “fumo”). Per la produzione delle Rauchbier si utilizzano speciali orzi maltati fatti essiccare in presenza di fuochi che ardono legna di faggio, secondo antiche tecniche che risalgono al Cinquecento.

È nella città di Bamberga, situata nel distretto dell’Alta Franconia (Baviera), che le Rauchbier hanno avuto origine. Il colore di queste birre è solitamente marrone cupo e il loro grado alcolico è compreso tra e . Il sapore è intenso e fortemente affumicato, pertanto si tratta di birre che non ammettono vie di mezzo: o si odiano o si amano!

Per gustare le migliori Rauchbier tedesche è possibile orientare la propria scelta sulle birre prodotte dallo storico birrificio Schlenkerla di Bamberga, le Aecht Rauchbier, disponibili nelle quattro varianti

  • Märzen
  • Weizen
  • Fastenbier
  • Urbock

Da non perdere è anche la Spezial Rauchbier Lager, prodotta sempre a Bamberga.

Lascia un commento