Birre Grimbergen

Birre Grimbergen

Birre Grimbergen e birrificio (Belgio)

Situata pochi chilometri a nord di Bruxelles, la cittadina di Grimbergen ospita l’omonima abbazia che venne fondata nel 1128 da San Norberto di Xanten e nella quale i monaci premonstratensi (norbertini) iniziarono a produrre birra in epoche medievali. La sua storia fu piuttosto travagliata, dal momento che più volte il complesso monastico venne distrutto e ricostruito; tuttavia la produzione birraria fu sempre tramandata da una generazione di monaci a quella successiva. Un duro colpo venne però inferto dalla secolarizzazione che seguì alla Rivoluzione francese, quando in seguito alla chiusura dei monasteri la birrificazione cessò del tutto.

Dopo essersi ristabiliti definitivamente a Grimbergen, i monaci si appoggiarono nel ‘900 ad aziende esterne per la produzione di birra, esattamente come accadde ad altre celebri birre d’abbazia (Bonne Espérance, Tongerlo, Leffe…) il cui marchio venne ceduto a grandi gruppi del settore. Prima di essere acquisita definitivamente dal gruppo Alken-Maes nel 2008, la Grimbergen veniva prodotta dalla Scottish & Newcastle PLC.

Una curiosità: su ogni bottiglia di birra Grimbergen si può notare, disegnata in etichetta, una fenice corredata dell’espressione latina “Ardet nec Consumitur”, che significa “Brucia ma non si consuma”. Emblema e motto stanno a simboleggiare la tenacità dei monaci che continuarono a ricostruire la loro abbazia in seguito a ogni distruzione avvenuta nel corso della storia.

Birre Grimbergen

Le diverse tipologie di birre Grimbergen

Numerose sono le birre Grimbergen ad alta fermentazione che oggi vengono prodotte, ciascuna dotata di una propria distinta personalità. Molte di esse si possono trovare in birrerie e negozi specializzati in Italia, ed alcune sono disponibili anche nei punti vendita della grande distribuzione: Eccole:

  • Blonde (6.7°): è prodotta con malti chiari, che le conferiscono un bel colore biondo-ocra, ed è caratterizzata da un profumo fruttato e piacevole. Il suo sapore è intenso ed equilibrato con piacevoli note fruttate.
  • Double (6.5°): il suo colore è ambrato, e forma una densa schiuma; il suo profumo fruttato richiama vagamente a quello dell’uvetta. Il sapore della Double presenta lievi note agrumate, speziate e caramellate bilanciate da una leggera luppolatura; il finale è invece speziato e aromatico.
  • Triple (9°): presenta un bel colore giallo dotato intenso, e il suo sapore è ben equilibrato tra il dolce del malto e l’amaro conferito da una speciale miscela di luppoli. Il finale della Triple è caldo e persistente.
  • Optimo Bruno (10°): inizialmente questa birra forte, dal colore ambrato intenso, si poteva gustare solamente nel periodo pasquale, ma oggi è disponibile tutto l’anno. Il suo gusto rotondo presenta note dolci e amare, grazie all’equilibrio tra malto e luppolo, mentre il finale è persistente e alcolico. Grazie a queste sue eccellenti caratteristiche, e alla sua notevole gradazione alcolica (è la più forte dell’intera gamma), la Optimo Bruno è una apprezzata birra da meditazione.
  • Dorée 8° (8°): è una specialità birraria dal colore biondo acceso caratterizzata da una notevole complessità di profumi e sapori, dovuta alla presenza di luppoli aromatici.
  • Blanche (6°): è una birra bianca prodotta con il grano, e non con l’orzo come le altre della famiglia Grimbergen. È caratterizzata da un colore giallo paglierino e da un aspetto torbido, caratteristica comune a tutte le Blanche, e il suo aroma è nettamente fruttato, floreale e speziato. Si tratta di una birra dissetante e molto rinfrescante.

Le “edizioni speciali” delle birre Grimbergen

Oltre alle tipologie descritte precedentemente, esistono anche altre birre Grimbergen piuttosto difficili da trovare al di fuori del Belgio, la cui produzione è talvolta discontinua:

  • Cuvée d’Exception (6.5°): è una birra della tipologia Dubbel dal colore ambrato scuro e dalla schiuma poco persistente. Il sapore della Cuvée d’Exception è ricco e con un tocco di note fruttate e speziate.
  • Rouge (6°): è una birra piuttosto leggera dal colore rosso brillante e caratterizzata da spiccati aromi fruttati (frutti rossi e agrumi); la frizzantezza è buona, e il sapore maltato e fruttato. Il finale della Rouge è leggermente astringente.
  • WinterHiver (6.5°): il colore di questa specialità birraria invernale è bruno-rossastro, e la schiuma che forma è densa e uniforme. Il profumo è di lievito e caramello, mentre il sapore richiama allo zucchero caramellato, al malto e a lievi note fruttate, e tende leggermente all’amarognolo.
  • Cuvée de l’Ermitage (7.5°): si fa apprezzare per il suo bel colore bruno-ramato e per la sua schiuma cremosa beige, che però non si conserva a lungo. Il profumo è caramellato e maltato, mentre il gusto è dolce e fruttato.
  • La Réserve (8.5°): questa birra forte dal colore dorato è caratterizzata da un profumo dolce, fruttato e piuttosto alcolico, mentre il sapore è forte, non eccessivamente dolce e con note maltate; il retrogusto è leggermente amarognolo.

Altre tipologie di birre Grimbergen sono infine la Roussa (6.2°), la Pater Familias (7°) e la Grimbergen De Noël (6.6°), la cui produzione è stata però interrotta.

Informazioni utili

Lascia un commento